La fantasia di Sara

domenica 30 settembre 2012

BICCHIERE MULTISTRATO CON CREMA DI ZUCCA, RADICCHIO E STRACCIATELLA


... Periodo di zucca e radicchio ... ho preparato come antipasto questo bicchiere multistrato nel seguente modo:
  1. ho sbriciolato finemente degli amaretti e li ho distribuiti sul fondo del bicchiere
  2. ho fatto uno strato con la stracciatella di bufala
  3. ho lavato e tagliato a quadratini un paio di gambe di radicchio rosso di Treviso, successivamente l'ho scaltrito in una padella con un filo di olio e un po' di cipolla tagliata finemente. Una volta cotto (il radicchio dovrà essere diventato bello morbido), l'ho regolato di sale e pepe, lasciato raffreddare e poi versato nel bicchiere.
  4. ... altro strato di stracciatella
  5. Ho tagliato un pezzo di zucca, tolto la scorza e tagliata a pezzetti. Messa in un pentolino con un filo di olio nel quale avevo fatto rosolare uno spicchio d'aglio e degli aghetti di rosmarino, ho aggiunto un po' di brodo vegetale (non troppo però!) e fatta bollire. Una volta ammordibita l'ho frullata con il minipimer e l'ho fatta raffreddare prima vi creare l'ultimo strato nel bicchiere.
  6. ho decorato ciascun bicchiere con 3-4 miniamaretti.
Tutto sommato è abbastanza veloce da preparare.... secondo me è un piacevole mix di colori, consistenze e sapori. Provatelo se vi va, poi mi saprete dire!

Grazie.
 

COPERTINA IN PILE ORSETTO (2)


Buonasera a tutti!
....  questa è la morbidissima copertina in pile che ho fatto per il mio nipotino Alessandro, con un orsacchiotto tutto pelosetto!

Vi piace?


sabato 29 settembre 2012

... ALTRE PALLINE DI NATALE

Iniziando a preparare qualcosina per il Natale... queste sono più piccoline!


Chiffon cake o ciambellone americano con il fornetto Versilia (con uovo di Pasqua!)




Questo ciambellone è fantastico, lo adoro per la sua altezza, la sua morbidezza e consistenza, il suo gusto e la sua versatilità. La ricetta l’ho spudoratamente presa da COZZA di cookaround ma cucino questa torta direttamente sul fuoco con il fornetto Versilia, non nel forno perché non ho trovato lo stampo originale per Chiffon cake.

Questi sono gli ingredienti e la procedura:
285 gr farina 00
300 gr zucchero un pò macinato
6 uova xl + un paio di albumi
195 ml acqua
120 gr olio semi mais (io uso l’olio cuore)
1 bustina lievito dolci
1 bustina da 8 gr cremor tartaro
un pizzico di sale
scorza limone
bacca o aroma vaniglia

Nella planetaria unisco in sequenza: farina, zucchero, lievito e sale setacciati, ci faccio il buco al centro e unisco ancora senza amalgamare olio, tuorli, acqua, scorza, aromi e lascio riposare cosi'... nel frattempo monto a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro. Torno all’insieme degli altri ingredienti e amalgamo con lo sbattitore fino ad avere un composto liscio e omogeneo; a questo punto unisco delicatamente gli albumi al composto mescolando con una forchetta dal basso verso l’alto e poi verso il tutto nel fornetto Versilia (oppure nello stampo originale infornando nel ripiano inferiore a 160°x50 minuti e a 175°x10 minuti). Metto il diffusore metallico sotto, nell'incavo del fornetto, tra il fornetto stesso e la fiamma, in modo da spargere il calore uniformemente verso le pareti, e faccio cuocere per 1h 30 min a fiamma bassa, non bassissima. E’ cresciuta una ciambella altissima. La cosa veramente importante è non imburrare la tortiera, sia che si tratti del fornetto Versilia che dello stampo originale … io a dire la verità, l’ho bagnata con un goccio di olio e zucchero solo sul bordo del coperchio perché la prima volta non riuscivo più ad aprirlo!
Terminata la cottura ho preso lo stampo e l’ho capovolto sul collo di una bottiglia e l’ho lasciato raffreddare a testa in giù come i panettoni così resterà morbidissimo e umido. Una volta raffreddato l’ho estratto dallo stampo e l’ho capovolto sul piatto da portata… eccola qui, la chiffon cake è pronta e buonissima!!!
La si può spolverizzare con lo zucchero a velo oppure farcirla e decorarla con PDZ o MMF.

…. Dovevano mangiarla dei bambini, quindi io l’ho farcita con una delicatissima crema al latte fatta così:
200 ml di latte
50 gr di zucchero
20 gr di farina 00
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
250 ml di panna da montare
In una casseruola dal fondo spesso, porto ad ebollizione il latte.
Appena il latte avrà raggiunto il punto di ebollizione, spegno la fiamma ed aggiungo la farina, la vanillina e lo zucchero setacciato.
Rimetto la crema sul fuoco per farla addensare mescolando di continuazione ancora per qualche minuto.
Lascio raffreddare la crema al latte e intanto  monto la panna.
Una volta raffreddata completamente aggiungo la crema di latte alla panna montata.
Mescolo delicatamente per amalgamare bene e ripongo in frigo fino al suo utilizzo.

Il bello di questa torta è che non serve assolutamente bagnarla perché è già umida e morbidissima di suo!
…. L’ho spennellata di panna e poi decorata con PDZ …… e un uovo di cioccolata fatto da me!  ;P
(scusata, la foto è davvero oscena ma è stata fatta sulla tavola imbandita di mia suocera!)

Grazie e baci a tutti


PALLINE DI NATALE

Ecco le palline di Natale che ho preparato l'anno scorso con la mia bambina.... rigorosamente con i suoi personaggi preferiti!





Buona attesa di Natale a tutti!!!

mercoledì 26 settembre 2012

GAZPACHO VERDE



Noi adoriamo zuppe e vellutate di tutti i tipi e verdure, questo Gazpacho Verde è un'ottima soluzione raffinata e saporita per un pranzo o cena estivi con gli amici, aprezzatissima versione verde del classico gazpacho.. Si prepara in mezz'oretta e va accompagnata con crostini di pane.

Ingredienti:
  • Peperoni verdi: 200 gr
  • Zucchine: 250 gr
  • Fagiolini: 100 gr
  • Cipolle: 1
  • Pomodori maturi: 3 tagliati a dadini
  • Erba cipollina: qualche filo
  • Aceto: quanto basta
  • Aglio:1 spicchieto
  • Olio: quanto basta
  • Sale: quanto basta
  • Pancarrè: 4 fette

Ecco il procedimento:
  1. Lavate le zucchine, tagliatele a fettine e fatele rosolare in una padella antiaderente insieme ad un filo di olio extra vergine di oliva, una picchietto d'aglio e un pizzico di sale. Lavate e tagliate i peperoni e la cipolla e frullate insieme alle zucchine cotte e ai fagiolini.
  2. Unite al composto il pancarrè che avrete bagnato con l’aceto e poi ben strizzato. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea. Salate e allungate con un filo di olio e lasciate riposare in frigo per una ventina di minuti.

  3. Distribuite la zuppa in delle ciotoline.
  4. Prendete i dadini di pomodoro che avete preparato in precedenza e distribuiteli sulla zuppa con un paio di fili di erba cipollina.
  5. Abbrustoline delle fette di pane in forno o in una padella e servitele con il gazpacho.
Buon appetito!!!



OSSA DI MERINGA PER HALLOWEEN




Le ossa di meringa sono dei dolcetti creati su misura per la festa di Halloween, visti e stravisti in internet, ma sono talmente buoni e d’effetto che non mi sono potuta esimere dal farli.
Sono assolutamente facili da preparare ma creeranno la giusta atmosfera per la notte delle streghe!
Ingredienti
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di albumi (corrispondente agli albumi di 3 uova medie)
  • 1 bustina di vanillina
  • 210 gr di zucchero a velo
Mescolate delicatamente tutti gli ingredienti con una frusta a mano o elettrica a bassa velocità e poi versate il composto ottenuto in una tasca da pasticciere con una bocchetta media e liscia.
Foderate la placca da forno con carta forno e quindi procedete a formare delle ossa sagomandole con la bocchetta liscia … è più semplice di quel che sembra! Infornate in forno già caldo a 90°C per circa 2 ore, poi spegnete il forno e lasciateci raffreddare dentro le meringhe per altre due ore, tenendolo socchiuso.
Quando le meringhe saranno ben asciutte e fredde, estraetele dal forno e buona festa a tutti!


lunedì 24 settembre 2012

CUPCAKE AL CIOCCOLATO BIANCO CON CREMA DI BURRO


Ciao a tutti!!!
Qualche giorno fa, a dire il vero per il compleanno del mio bambino, ho preparato questi cupcake la cioccolato bianco.
Questi sono gli ingredienti (a me sono venuti 13 cupcake):
  • 125 gr di burro ammorbidito
  • 125 gr di zucchero semolato
  • 125 gr di farina con lievito
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 75 gr di cioccolato bianco
  • 1-2 cucchiai di latte se il composto risulta troppo denso
Con le fruste elettriche, in una ciotola monto a crema il burro con lo zucchero finchè il composto diventerà bello spumoso. Aggiungo le 2 uova e la vanillina continuando a mescolare.
Setaccio la farina e la amalgamo con cura alla crema e poi aggiungo anche il cioccolato a scagliette... se il composto è un po' troppo dentro ci posso aggiungere un paio di cucchiai di latte affinchè diventi bello morbido.
Accendo il forno a 190°C e sistemo i pirottini dentro gli stampi per pasticcini.
Verso in ciascun pirottino la crema preparata fino a rimpirlo per 2/3. Metterli nel forno e lasciar cuocere per 15 minuti. Una volta spento il forno lasciar riposare i dolcetti e poi li faccio raffreddare su una gratella.

La crema di burro l'ho preparata lavorando con le fruste elettriche 175 gr di burro ammorbidito con 350 gr di zucchero a velo, aggiungo successivamente 2 cucchiai di acqua e una bustina di vanillina... deve risultare una crema soffice. Si inserisce in una tasca da pasticciere con il beccuccio a stella e si decorano i cupcake che nel frattempo son diventati freddi...... e poi spazio alla fantasia per la decorazione... io in questo caso ho usato dei confettini colorati di cioccolato a forma di cuore!

Ops... s'è fatto tardi, buona notte a tutti!








giovedì 20 settembre 2012

CHEESECAKE AL LIMONE CON YOGURT




Oggi vi presento un dolce semplicissimo da preparare ma freschissimo e delizioso anche dopo una cena una po' più pesante del solito... un cheesecake al limone! 
Ecco gli ingredienti:
  • Yogurt al limone: 500 ml 
  • Zucchero a velo: 80 gr 
  • Panna da montare: 300 ml 
  • Colla di pesce: 15 gr 
  • Biscotti secchi (io ho usato i Digestive): 300 gr 
  • Burro fuso: 70 gr 
  • Vanillina: 1 bustina 
  • Gelatina neutra: 1 bustina 
  • Limone: 1 
  • Colorante alimentare giallo
  • Zucchero: 3 cucchiai 
  • Acqua: q.b. 
Cominciamo: prepariamo la base tritando i biscotti secchi, li mettiamo in una terrina e li amalgamiamo bene con il burro fuso. Foderiamo uno stampo a cerniera con carta forno (io utilizzo uno stampo in silicone quindi la carta non la uso) e, con il composto di biscotti, foderarne il fondo, livellandolo, e pressandolo col dorso di un cucchiaio. Poniamo lo stampo in frigo. 
Nel frattempo prepariamo la crema: in un pentolino, mettiamo la colla di pesce in ammollo in 2 cucchiai di acqua fredda per 10 minuti. In una terrina versiamo lo yogurt al limone, lo zucchero a velo, la vanillina ed amalgamiamo il tutto. Mettiamo il pentolino con la colla di pesce sul fuoco, a fiamma bassa, e la facciamo sciogliere; attendiamo poi che si raffreddi e la uniamo allo yogurt, sbattendo il composto con una frusta elettrica. Montiamo la panna a neve ed aggiungerla allo yogurt. Estraiamo dal frigo la base di biscotto e ci versiamo sopra la crema allo yogurt appena preparata. Livelliamo e mettiamo di nuovo il tutto in frigo per almeno 5-6 ore. 
Trascorso il tempo di riposo, prepariamo il gel decorativo nel seguente modo: spremiamo il limone e ne filtriamo il succo con un colino; uniamo al succo la bustina di gelatina (io ho usato Tortagel) e tanta acqua quanta ne occorra ad ottenere 250 ml di liquido. Aggiungeremo poi 3 cucchiai di zucchero, il colorante alimentare giallo e procederemo come indicato nelle istruzioni riportate sulla confezione della gelatina. Una volta pronta, lasciare raffreddare la gelatina e, quindi, versarla sul Cheesecake al limone. 
Conservare in frigo fino al momento di servirlo.
.... e gustatevelo tutto!!!

(la fetta)    =D


 

domenica 16 settembre 2012

FARFALLE COLORATE_BISCOTTI

Ingredienti per circa 32-34 biscotti:
  • 250 gr zucchero semolato
  • 250 gr burro ammorbidito a temperatura ambiente
  • 2 uova 
  • 2 bistine di vanillina
  • 500 gr farina 00
Montare a crema il burro e lo zucchero con le fruste elettriche; unire le uova e la vanillina ed amalgamare.
Unire, setacciandola, la farina e mescolare con cura.
Lavorare la pasta con le mani, dopodiché formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciare riposare 30 minuti in frigo.
Scaldare il forno a 180°C.
Stendere la pasta con il mattarello ad una sfoglia di 4-5 mm di spessore e ritagliare le farfalle con gli stampini.
Allineare le farfalle sulla carta da forno e infornare per 10-15 minuti, finchè i biscotti risultino dorati. Togliere dal forno e lasciare raffreddare.
Preparare la glassa reale con i seguenti ingredienti:
  • 500 gr di zucchero a velo
  • 2 albumi
  • coloranti alimentari
  • poca acqua
Lavorare lo zucchero a velo con gli albumi (eventualmente aggiungere qualche goccia d'acqua). Dividere la glassa in 3 ciotoline e aggiungere su ciascuna un po' di colorante.
Iniziare con una glassa, inserirla nella tasca da pasticciere con la punta rotonda piccola e segnare il contorno delle ali di tutte le farfalle.
Ammorbidire con un po' di acqua la glassa rimasta, inserirla nella tasca e riempire il disegno delle ali (all'interno dei bordi segnati in precedenza) in modo da ottenere una finitura omogenea. Lasciare asciugare per 4 ore.
Successivamente, con dell'altra glassa, formare la testa e il corpo delle farfalle ed eventualmente ulteriori decori. E più colorate saranno le vostre farfalline, più metteranno allegria a tutti i bambini.  ........ devo essere sincera.... io le ho preparate davvero in frettissima e quindi la decorazione non è proprio stupendissima.... ma sono praticamente state "prosciugate" quindi direi che posso comunque ritenermi soddisfatta!
Baci. 


TORTA SPONGEBOB (CHIFFON CAKE AL CIOCCOLATO)


Eccoci qua....
ieri il mio maschietto ha compiuto 4 anni e mi aveva espresso il desiderio di avere la torta di Spongebob e così ho deciso di preparare una Chiffon cake al cioccolato seguendo questa ricetta (chiffon-cake-al-cioccolato) , però cuocendola per 1 ora e mezza nel fornetto Marsilia e decorandola così:



... è sempre così piacevole, morbida e delicata la Chiffon cake, che non necessita nè di essere farcita, tanto meno bagnata.... e poi si amalgamava perfettamente con la panna esterna!!!
Le decorazioni le ho preparate in marzapane... è sempre un divertimento preparare queste cosine!
 ........ mi pare proprio sia piaciuta, ne è avanzata solo una piccola fettina ..."la fetta della vergogna", o anche detta "il boccone del prete"!
A voi piace?




La riproduzione o ripubblicazione di questo testo è vietata.

edienti per preparare la Chiffon cake al cioccolato: Uova: 8 Topping al cioccolato: 150 gr Farina: 295 gr Zucchero: 300 gr Lievito per dolci: 1 bustina Sale: un pizzico Olio di semi di mais: 120 gr Acqua: 50 gr Vanillina: 1 bustina Cremor tartaro (una bustina): 8 gr Ingredienti per decorare: Zucchero a velo: q.b. Procedimento: Separare i tuorli dagli albumi e metterli in ciotole separate. In una ciotola, senza amalgamare, setacciare insieme farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina e il sale; fare un pozzetto nel mezzo e versarvi l'olio di semi di mais, l'acqua, il topping al cioccolato e i tuorli. Lasciare tutto così e, in un'altra ciotola, montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro. Tornare alla ciotola con la farina e, con le fruste elettriche, sbattere il composto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unire al composto anche gli albumi in due volte e amalgamarli con una spatola, con movimenti delicati e dal basso verso l'alto. Versare il composto in uno stampo per chiffon di 25 cm circa non imburrato e infornarlo a 160 gradi per 50 minuti; quindi alzare la temperatura a 200 gradi e farlo cuocere per 10 minuti. Effettuare la prova stecchino. Sfornare lo stampo, capovolgerlo sul collo di una bottiglia o sulla base di 4 bicchieri rovesciati e lasciar raffreddare completamente la Chiffon cake al cioccolato. Con una spatola staccare la chiffon dalle pareti dello stampo e sformarla. Prima di servirla spolverizzarla con dello zucchero a velo. La vostra Chiffon cake al cioccolato è pronta!

La riproduzione o ripubblicazione di questo testo è vietata.

Procedimento: Separare i tuorli dagli albumi e metterli in ciotole separate. In una ciotola, senza amalgamare, setacciare insieme farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina e il sale; fare un pozzetto nel mezzo e versarvi l'olio di semi di mais, l'acqua, il topping al cioccolato e i tuorli. Lasciare tutto così e, in un'altra ciotola, montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro. Tornare alla ciotola con la farina e, con le fruste elettriche, sbattere il composto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unire al composto anche gli albumi in due volte e amalgamarli con una spatola, con movimenti delicati e dal basso verso l'alto. Versare il composto in uno stampo per chiffon di 25 cm circa non imburrato e infornarlo a 160 gradi per 50 minuti; quindi alzare la temperatura a 200 gradi e farlo cuocere per 10 minuti. Effettuare la prova stecchino. Sfornare lo stampo, capovolgerlo sul collo di una bottiglia o sulla base di 4 bicchieri rovesciati e lasciar raffreddare completamente la Chiffon cake al cioccolato. Con una spatola staccare la chiffon dalle pareti dello stampo e sformarla. Prima di servirla spolverizzarla con dello zuc
La riproduzione o ripubblicazione di questo testo è vietata.

Procedimento: Separare i tuorli dagli albumi e metterli in ciotole separate. In una ciotola, senza amalgamare, setacciare insieme farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina e il sale; fare un pozzetto nel mezzo e versarvi l'olio di semi di mais, l'acqua, il topping al cioccolato e i tuorli. Lasciare tutto così e, in un'altra ciotola, montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro. Tornare alla ciotola con la farina e, con le fruste elettriche, sbattere il composto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unire al composto anche gli albumi in due volte e amalgamarli con una spatola, con movimenti delicati e dal basso verso l'alto. Versare il composto in uno stampo per chiffon di 25 cm circa non imburrato e infornarlo a 160 gradi per 50 minuti; quindi alzare la temperatura a 200 gradi e farlo cuocere per 10 minuti. Effettuare la prova stecchino. Sfornare lo stampo, capovolgerlo sul collo di una bottiglia o sulla base di 4 bicchieri rovesciati e lasciar raffreddare completamente la Chiffon cake al cioccolato. Con una spatola staccare la chiffon dalle pareti dello stampo e sformarla. Prima di servirla spolverizzarla con dello zuc
La riproduzione o ripubblicazione di questo testo è vietata.

Uova: 8 Topping al cioccolato: 150 gr Farina: 295 gr Zucchero: 300 gr Lievito per dolci: 1 bustina Sale: un pizzico Olio di semi di mais: 120 gr Acqua: 50 gr Vanillina: 1 bustina Cremor tartaro (una bustina): 8 gr Ingredienti per decorare: Zucchero a velo: q.b. Procedimento: Separare i tuorli dagli albumi e metterli in ciotole separate. In una ciotola, senza amalgamare, setacciare insieme farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina e il sale; fare un pozzetto nel mezzo e versarvi l'olio di semi di mais, l'acqua, il topping al cioccolato e i tuorli. Lasciare tutto così e, in un'altra ciotola, montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro. Tornare alla ciotola con la farina e, con le fruste elettriche, sbattere il composto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unire al composto anche gli albumi in due volte e amalgamarli con una spatola, con movimenti delicati e dal basso verso l'alto. Versare il composto in uno stampo per chiffon di 25 cm circa non imburrato e infornarlo a 160 gradi per 50 minuti; quindi alzare la temperatura a 200 gradi e farlo cuocere per 10 minuti. Effettuare la prova stecchino. Sfornare lo stampo, capovolgerlo sul collo di una bottiglia o sulla base di 4 bicchieri rovesciati e lasciar raffreddare completamente la Chiffon cake al cioccolato. Con una spatola staccare la chiffon dalle pareti dello stampo e sformarla. Prima di servirla spolverizzarla con dello zucchero a velo. La vostra Chiffon cake al cioccolato è pronta!
La riproduzione o ripubblicazione di questo testo è vietata.

Uova: 8 Topping al cioccolato: 150 gr Farina: 295 gr Zucchero: 300 gr Lievito per dolci: 1 bustina Sale: un pizzico Olio di semi di mais: 120 gr Acqua: 50 gr Vanillina: 1 bustina Cremor tartaro (una bustina): 8 gr Ingredienti per decorare: Zucchero a velo: q.b. Procedimento: Separare i tuorli dagli albumi e metterli in ciotole separate. In una ciotola, senza amalgamare, setacciare insieme farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina e il sale; fare un pozzetto nel mezzo e versarvi l'olio di semi di mais, l'acqua, il topping al cioccolato e i tuorli. Lasciare tutto così e, in un'altra ciotola, montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro. Tornare alla ciotola con la farina e, con le fruste elettriche, sbattere il composto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unire al composto anche gli albumi in due volte e amalgamarli con una spatola, con movimenti delicati e dal basso verso l'alto. Versare il composto in uno stampo per chiffon di 25 cm circa non imburrato e infornarlo a 160 gradi per 50 minuti; quindi alzare la temperatura a 200 gradi e farlo cuocere per 10 minuti. Effettuare la prova stecchino. Sfornare lo stampo, capovolgerlo sul collo di una bottiglia o sulla base di 4 bicchieri rovesciati e lasciar raffreddare completamente la Chiffon cake al cioccolato. Con una spatola staccare la chiffon dalle pareti dello stampo e sformarla. Prima di servirla spolverizzarla con dello zucchero a velo. La vostra Chiffon cake al cioccolato è pronta!
La riproduzione o ripubblicazione di questo testo è vietata.

Uova: 8 Topping al cioccolato: 150 gr Farina: 295 gr Zucchero: 300 gr Lievito per dolci: 1 bustina Sale: un pizzico Olio di semi di mais: 120 gr Acqua: 50 gr Vanillina: 1 bustina Cremor tartaro (una bustina): 8 gr Ingredienti per decorare: Zucchero a velo: q.b. Procedimento: Separare i tuorli dagli albumi e metterli in ciotole separate. In una ciotola, senza amalgamare, setacciare insieme farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina e il sale; fare un pozzetto nel mezzo e versarvi l'olio di semi di mais, l'acqua, il topping al cioccolato e i tuorli. Lasciare tutto così e, in un'altra ciotola, montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro. Tornare alla ciotola con la farina e, con le fruste elettriche, sbattere il composto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unire al composto anche gli albumi in due volte e amalgamarli con una spatola, con movimenti delicati e dal basso verso l'alto. Versare il composto in uno stampo per chiffon di 25 cm circa non imburrato e infornarlo a 160 gradi per 50 minuti; quindi alzare la temperatura a 200 gradi e farlo cuocere per 10 minuti. Effettuare la prova stecchino. Sfornare lo stampo, capovolgerlo sul collo di una bottiglia o sulla base di 4 bicchieri rovesciati e lasciar raffreddare completamente la Chiffon cake al cioccolato. Con una spatola staccare la chiffon dalle pareti dello stampo e sformarla. Prima di servirla spolverizzarla con dello zucchero a velo. La vostra Chiffon cake al cioccolato è pronta!
La riproduzione o ripubblicazione di questo testo è vietata.

Uova: 8 Topping al cioccolato: 150 gr Farina: 295 gr Zucchero: 300 gr Lievito per dolci: 1 bustina Sale: un pizzico Olio di semi di mais: 120 gr Acqua: 50 gr Vanillina: 1 bustina Cremor tartaro (una bustina): 8 gr Ingredienti per decorare: Zucchero a velo: q.b. Procedimento: Separare i tuorli dagli albumi e metterli in ciotole separate. In una ciotola, senza amalgamare, setacciare insieme farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina e il sale; fare un pozzetto nel mezzo e versarvi l'olio di semi di mais, l'acqua, il topping al cioccolato e i tuorli. Lasciare tutto così e, in un'altra ciotola, montare a neve fermissima gli albumi con il cremor tartaro. Tornare alla ciotola con la farina e, con le fruste elettriche, sbattere il composto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unire al composto anche gli albumi in due volte e amalgamarli con una spatola, con movimenti delicati e dal basso verso l'alto. Versare il composto in uno stampo per chiffon di 25 cm circa non imburrato e infornarlo a 160 gradi per 50 minuti; quindi alzare la temperatura a 200 gradi e farlo cuocere per 10 minuti. Effettuare la prova stecchino. Sfornare lo stampo, capovolgerlo sul collo di una bottiglia o sulla base di 4 bicchieri rovesciati e lasciar raffreddare completamente la Chiffon cake al cioccolato. Con una spatola staccare la chiffon dalle pareti dello stampo e sformarla. Prima di servirla spolverizzarla con dello zucchero a velo. La vostra Chiffon cake al cioccolato è pronta!